Da poco abbiamo festeggiato gli ottimi risultati di CSL conseguiti con lo scorso click day, ma è già tempo di pensare alla nuova edizione

Inail ha infatti pubblicato il Bando ISI 2021. Vediamo nello specifico quali saranno gli assi di finanziamento e i fondi stanziati per imprese (piccole e micro) che intendano realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.

A chi si rivolge nello specifico?

  • A imprese, anche individuali, ubicate sul territorio nazionale e iscritte alla CC
  • Agli enti del terzo settore, per il solo Asse 2 di finanziamento

Quali progetti sono finanziabili? Inail li ha raggruppati in 5 assi:

  1. Progetti di investimento e Progetti per adozione di modelli organizzativi e responsabilità sociale d’impresa
  2. Progetti per ridurre il rischio da movimentazione manuale di carici (o MMC)
  3. Progetti di bonifica da amianto
  4. Progetti per imprese operanti in specifici settori di attività
  5. Imprese che si occupano di produzione primaria dei prodotti agricoli

Come saranno distribuiti i finanziamenti tra le aziende che vi accederanno?

I finanziamenti, a fondo perduto, vanno calcolati sulle spese ammissibili al netto dell’iva. Di seguito le differenze in base agli assi sopracitati:

  • Assi 1, 2, 3: il finanziamento copre le spese per un massimo del 65% del totale, da un minimo di 5000 € fino a 130000 €. Non è previsto limite minimo per le imprese fino a 50 dipendenti che presentino progetti relativi a modelli organizzativi e responsabilità sociale.
  • Asse 4: il finanziamento copre le spese per un massimo del 65% del totale, da un minimo di 2000 € fino a 50000 €.
  • Asse 5: il finanziamento ammonta ad un massimo del 40% della spesa per le imprese agricole in genere, ma si arriva al 50% per i giovani agricoltori. I finanziamenti saranno non inferiori a 1000 € e non superiori a 60000 € per singolo progetto.

A partire dal prossimo 26 febbraio, INAIL pubblicherà le date di apertura e chiusura della procedura informatica, tramite la quale le aziende potranno depositare le domande di finanziamento.

Vuoi partecipare al bando Isi Inail 2021? I nostri professionisti sono pronti a seguirti in tutte le tappe della procedura: per conoscere gli ottimi risultati dell’edizione appena conclusa clicca qui.

Rivolgiti a noi scrivendo all’indirizzo incentivi@csl-sicurezza.com o chiama il numero 0854470679,

Inviaci un messaggio