Sicurezza sul lavoro

Valutiamo tutti i rischi ed individuiamo le soluzioni tecniche, procedurali ed organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza dei tuoi lavoratori

DVR

Il D.lgs. 81/08 prevede che un Datore di Lavoro debba valutare tutti i rischi ed elaborare di conseguenza le misure di prevenzione e protezione per eliminare o ridurre gli stessi; questa analisi trova la sua forma ultima nel Documento di Valutazione dei Rischi ovvero il DVR.

La redazione dei nostri DVR parte sempre da un accurato screening aziendale che ci permetta di conoscere a fondo la realtà operativa in cui andremo ad operare, da questa mappatura si potrà procedere con la valutazione dei rischi per la sicurezza e per la salute.

 

RSPP

La figura del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione nasce per coordinare il Servizio di Prevenzione e Protezione supportando il Datore di Lavoro nella valutazione dei rischi e nell’individuazione delle misure di prevenzione e protezione; la scelta di un professionista con basi di solida esperienza è determinante per mantenere e migliorare la sicurezza dei propri lavoratori.

Rischi per la sicurezza

Oltre i più comuni rischi meccanici generali, investimento da parte di mezzi e carichi, caduta dall’alto, folgorazione, incendio ecc. la valutazione del rischio deve tener conto anche di realtà molto specifiche che possono configurarsi in particolari attività quali ad esempio l’esecuzione di  lavori in spazi confinati o in luoghi conduttori ristretti nonché l’esecuzione di lavori in presenza di atmosfere potenzialmente esplosive; un corretto studio delle necessità aziendali e dei rischi presenti permetterà poi di elaborare le misure più consone volte a prevenire il rischio od eventualmente a proteggere i lavoratori dallo stesso.

Rischi per la salute

I rischi più subdoli sono indubbiamente quelli che mostrano i propri effetti dopo un lungo tempo di incubazione logorando la salute dei lavoratori giorno per giorno. Un’attenta analisi dei rischi permetterà la scelta di opportune misure di prevenzione e protezione che potranno variare da riorganizzazioni del processo produttivo alla semplice adozione di Dispositivi di Protezione Individuale.

Tipologie di valutazioni più comuni:
Rischio rumore e vibrazioni: esecuzione di indagini fonometriche ed accellerometriche sul campo;
Rischio infrasuoni ed ultrasuoni;
Rischio chimico: valutazione con metodo MovaRisch elaborato dall’AUSL di Modena e campionamenti chimici sul campo;
Rischio cancerogeno;
Rischio biologico;
Rischio sollevamento, tiro, spinta e trasporto: valutazioni con metodi NIOSH e Snook e Ciriello;
Rischio derivante da movimenti ripetitivi degli arti superiori: valutazioni con metodi OCRA, CHECK LIST OCRA, CHECK LIST AD ALTA PRECISIONE;
Rischio da posture incongrue: valutazione con metodo TACO;
Rischio derivante dalla movimentazione ed assistenza pazienti: valutazione con metodo MAPO;
Rischio di esposizione a Radiazioni Ottiche Artificiali e Radiazioni Ionizzanti;
Rischio di esposizione a campi elettrici ed elettromagnetici;
Rischio di esposizione a stress-lavoro correlato: valutazione per step eseguita con il supporto di uno psicologo del lavoro;
Rischio microclima termico;
Illuminazione naturale ed artificiale: studio progettuale e sul campo per mezzo di strumento di rilevazione (luxmetro).

Novità:Convegno gratuito linee vita

Il Nuovo Regolamento Edilizio Comunale di Pescara introduce l'obbligatorietà delle linee vita.

Contattaci per ricevere nuove informazioni!

Inoltre iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Iscrizione avvenuta con successo