REVOCATO

L’Avviso pubblico ISI 2019 ha l’obiettivo: 

  • di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile, ove previsto, con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali; 
  • di incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali. Per questi finanziamenti gli acquisti da realizzare devono soddisfare l’obiettivo del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell’azienda agricola in particolare mediante una riduzione dei costi di produzione, il miglioramento e la riconversione della produzione, il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori. 

Progetti ammessi a finanziamento: Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento: 

  • Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale – Asse di finanziamento 1 (sub Assi 1.1 e 1.2) 
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) – Asse di finanziamento 2 
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto – Asse di finanziamento 3 
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Pesca – Fabbricazione di mobili) – Asse di finanziamento 4 
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli – Asse di finanziamento 5 (sub Assi 5.1 e 5.2). 

Risorse finanziarie destinate ai finanziamenti: Le risorse finanziarie destinate dall’Inail ai progetti sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento. Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA come di seguito riportato. 

Per gli Assi 1 (sub Assi 1.1 e 1.2), 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con i seguenti limiti: 

  • Assi 1 (sub Assi 1.1 e 1.2), 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento. 
  • Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro. Asse 5 (su Assi 5.1 e 5.2) nella misura del: 
  • 40% per i soggetti destinatari del sub Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole); 
  • 50% per i soggetti destinatari del sub Asse 5.2 (giovani agricoltori). Il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a Euro 1.000,00. 

LE SCADENZE DA RICORDARE 

16 aprile 2020 

  • apertura della procedura informatica per la compilazione delle domande; 

29 maggio 2020 

  • chiusura della procedura informatica per la compilazione delle domande; 

5 giugno 2020 

  • acquisizione codice identificativo per l’inoltro on-line; 
  • comunicazione relativa alla data dell’inoltro on-line (click day). 

I NOSTRI SERVIZI 

Il nostro staff di tecnici e professionisti è in grado di supportarti, in modo integrato, per quanto riguarda: 

  1. LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA 
  • Verifica dei requisiti e delle condizioni di ammissibilità; 
  • Individuazione degli interventi tecnici per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro; 
  • Effettuazione delle simulazioni relative al progetto da presentare e verifica del raggiungimento della soglia di ammissibilità; 
  • Compilazione e salvataggio della domanda sul portale INAIL; 
  • Download del codice identificativo. 
  1. L’INVIO DELLA DOMANDA ON LINE 
  • Invio della domanda di ammissione al contributo attraverso lo sportello informatico. 
  1. L’INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE A CONFERMA E COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA 
  • Verifica tecnico-amministrativa ed invio della documentazione a completamento della domanda entro 30 giorni; 
  • Assistenza per la gestione dei rapporti con l’INAIL in caso di prescrizioni, integrazioni e di disposizioni; 
  • Redazione della perizia asseverata, in conformità alle norme vigenti, per il progetto presentato. 
  1. L’ASSISTENZA NELLE FASI DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO E RENDICONTAZIONE FINALE 
  • Richiesta per l’eventuale anticipazione parziale del contributo; 
  • Assistenza nella fase di realizzazione del progetto; 
  • Verifica tecnico-amministrativa ed invio della documentazione da presentare in fase di rendicontazione finale. 

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni. 

Avviso:Convegno gratuito linee vita

Alla luce dell’attuale situazione emergenziale vigente in Italia a causa della diffusione del CORONA VIRUS abbiamo prorogato il convegno a data da destinarsi.

Contattaci per ricevere nuove informazioni!

Inoltre iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Iscrizione avvenuta con successo